Biografia

Sonia Serravalli è scrittrice, giornalista freelance e poetessa. Nata a Ferrara, ha vissuto a Bologna, a Innsbruck, a Vienna, a Playa del Carmen in Messico, a Dahab in Egitto e a Londra.

Edito nell’aprile 2007 e vincitore di un premio letterario nazionale (Rhegium Julii, Fortunato Seminara – Opera Prima) è il libro “L’ORO DI DAHAB – Creando ponti”, una storia d’amore sullo sfondo di un attentato in Egitto e del confronto con il mondo musulmano, presentata in varie città d’Italia e alla Fiera del Libro di Torino 2007 e al Festival Internazionale del Libro 2008 a Guadalajara – Messico. L’opera nel 2010 ha ottenuto un posto presso le Ipercoop di Ferrara grazie al Progetto Parole DOC (Edizioni Il Filo 2007-2014, ora disponibile in ebook su Amazon).
Sonia ha pubblicato inoltre regolarmente sulla rivista di bordo Racconti Per Un Viaggio (Fortuna Editore), rubrica “Ponti a sud” e con la rubrica “Sempre per te scriverò” per Sesto Daily News.
Del 2011 il suo blog, http://rivoluzionando.wordpress.com, scritto giorno per giorno come un diario dall’Egitto, sulla rivoluzione egiziana – blog da cui avrei poi tratto il seguente romanzo.

Del gennaio 2012, infatti, è SE BACI LA RIVOLUZIONE (IBUC Edizioni – cartaceo e ebook), primo libro pubblicato in italiano sulla Rivoluzione Egiziana.

Sempre del 2012 i due racconti di letteratura erotica pubblicati in e-book da Lite-Editions: LA TURISTA SUL NILO e SENZA VOLERE per l’innovativo progetto Atlantis.

Nel 2013 esce CHIEDETE ALLA RECEPTION, primo libro umoristico, sulla carriera di receptionist, con Laura Capone Editore (cartaceo e ebook). L’Associazione Albergatori dell’Emilia Romagna Le Chiavi D’Oro ha pubblicato stralci di questo testo sulla loro rivista trimestrale “Chiavi di lettura”.

Del 2014 il romanzo parzialmente autobiografico PALO QUATTRO – L’AMORE ABUSIVO su stalking e violenza psicologica di coppia, pubblicato con MREditori.

Su Amazon sono disponibili anche diverse sue opere ancora inedite.

Sonia Serravalli nasce nel dicembre 1973 a Ferrara, città dall’antica storia alchemica e mistica.

Il suo elemento è la trasformazione (nelle sicurezze si ritrova arida), il fuoco (che dà vita al mondo e con la combustione trasforma da uno stato a un altro), l’essere in transito (che le permette di osservare e studiare le vite degli altri attraversandole, nutrendo ogni giorno l’avido Minotauro della sua curiosità) e l’esperienza (avverte come realmente sensata solo ogni giornata in cui, anche in forma infinitesimale, si sia potuti arricchirsi di un’esperienza nuova o di un nuovo insegnamento).

Il suo motto viene da una frase estemporanea della canzone di un genio, “trasformati in tutto ciò che pensi di poter essere”, o come le piace parafrasare, “trasformati in tutto ciò che pensi di poter diventare”. Lo stile della sua scrittura ha attinto a un’infanzia cesellata nella natura, si è formato poi con impeto sui luoghi in cui ha vissuto, oltre che su Gabriel Garcia Marquez, Neruda, Henry Miller, Anais Nin, Sandor Marai, Isabel Allende, romanzi iniziatici e Baricco e si arricchisce delle storie dei popoli in cui Sonia ha cercato con interesse di integrarsi negli anni.

Dedita alla scrittura dall’età di 5 anni, devota all’arte in tutte le sue forme, Sonia parla 4 lingue e mezzo, ha svolto i lavori più svariati sempre allo scopo di restare libera e di continuare ad evolversi nel movimento. Ha vissuto in Austria (Innsbruck e Vienna), Messico (Caraibi), Egitto (per nove anni), a Londra; ha attraversato l’anima di Bologna, Spagna, Inghilterra, Germania, Olanda, Marocco, Guatemala, Thailandia… Di Pessoa, di Herman Hesse, di Isabel Allende, di Kirkgaard, di Erich Fromm, di Jodorowsky, di Osho, de Le Mille E Una Notte, di Melville, di Chatwin, di Anais Nin, di Kerouac, di Ala al-Aswuani e di alcuni grandi poeti di cui il mondo deve ancora accorgersi. Ma l’impressione è sempre quella di avere appena incominciato.

Di recente, si è votata inoltre con grande passione alla fotografia – sito qui.

 

4 risposte a Biografia

  1. Diego Preti ha detto:

    anche qui ti faccio i complimenti

  2. Elena(Nena) ha detto:

    ciao Sonia,ho letto un po’ di te,e ti devo fare un sacco di complimenti!Mi hai fatto sorridere e ritornare hai vecchi ricordi quando ho letto dei luna park e delle case abbandonate!Quanto tempo è passato,rimarranno sempre nel mio cuore quei momenti!Sei una persona speciale!Continua a vivere cosi’ come stai facendo!Continua ad essere come sei!Sei forte!Un bacione!

    • ladysinai ha detto:

      Carissima Elena,
      che bel commento, è come una lettera d’amore! Mi dispiace molto che l’ho trovato solo adesso! Spero tu lo possa leggere, buona vita e un abbraccio! 🙂

  3. Fabio ha detto:

    Sonia contattami 3920075989 Fabio Clerici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...